News

Turistarth: i Quaderni Cultural Tech

15 Novembre 2011

Turistarth, Turismo, arte e nuove tecnologie per cambiare l’Italia. E’ tutto in questa espressione l’obiettivo dell’iniziativa: contribuire a cambiare il nostro Paese.

L’iniziativa, giunta alla sua IIIa edizione, vuole creare un momento di incontro e di riflessione in cui le istituzioni e gli esperti del settore si confrontano sulle concrete potenzialità economiche legate all'uso delle nuove tecnologie applicate al turismo culturale.
Turistarth nasce dalla consapevolezza che le innovazioni tecnologiche, applicate alla valorizzazione dei beni culturali dell’Italia, non sono ancora adeguatamente utilizzate per attirare turisti e visitatori nazionali e internazionali verso città d’arte, siti di interesse archeologico o naturalistico, musei e grandi mostre.

L’edizione 2011 ha avuto come cornice le splendide terre del Montefeltro, ha arricchito di novità il prestigioso “Premio Rotondi ai salvatori dell’arte” e ha visto tanti protagonisti confrontarsi durante il convegno nell’aula magna della Facoltà di Economia dell’Università di Urbino. In questi “Quaderni” vogliamo raccogliere le riflessioni e i casi di successo nazionali, da Nord a Sud, e rendere così omaggio alle celebrazioni per l’Unità d’Italia.

Per questa opportunità vogliamo ringraziare la FERPI (Federazione Relazioni Pubbliche Italiana - www.ferpi.it) e la BCC Mediocrati (www.mediocrati.it) che hanno contribuito alla pubblicazione dei nostri “Quaderni”.

I nostri borghi, i nostri castelli, le nostre abbazie, i nostri capolavori d'arte, la biodiversità dei nostri ambienti naturali sono il simbolo da difendere della nostra identità nazionale e questo manuale, frutto di una giornata Turistarth intensa e stimolante nella cornice di quella culla del Rinascimento che è stata Urbino,  vuole essere un piccolo segno di studioso affetto con cui si vuole celebrare i 150 anni dell'Unità d'Italia ponendo al centro del dibattito la conservazione e la valorizzazione del nostro prezioso patrimonio culturale.

Manuali utili come questi, frutto della passione e dell'intelligenza creativa di un gruppo di giovani esploratori della frontiera digitale, possono contribuire a dare la svolta professionale ed economica necessaria per  poter far dire agli italiani: "Ci siamo ancora".

È possibile scaricare il Quaderno Cultural Tech - Turistarth 2011, con tutto il materiale del convegno, da questo link.

Come per le passate edizioni Turistarth è stato organizzato da Trait d’Union e sostenuta dall’azienda Alphabeti (www.alphabeti.it)


News

  • Caricamento…