News

I segreti di Leonardo svelati all'Ambrosiana

08 Giugno 2010

La sfida alla nuova comunicazione museale è stata lanciata con "I segreti di Leonardo. Viaggio nell’Ambrosiana virtuale". Il primo percorso virtuale on line tra le mostre del "Codice Atlantico" e i tesori dell’Ambrosiana.

Il progetto, promosso dalla Veneranda Biblioteca Ambrosiana e curato dalla De Agostini, è stato realizzato da Alphabeti e portato sul web dal Sole24Ore.com. "Una partnership molto importante – come ha sottolineato Massimo Esposti – capo redattore centrale del Sole 24 Ore – che ha permesso di raggiungere un risultato di grande qualità".

L'iniziativa propone un'Ambrosiana assolutamente inedita che per la prima volta ripresenta al pubblico tutte le mostre dedicate al Codice Altlantico di Leonardo. Le ventiquattro esposizioni che, fino al 2015, saranno protagoniste alla Biblioteca Ambrosiana e nella Sala del Bramante in Santa Maria delle Grazie a Milano, rimarranno ancora sotto i riflettori, grazie alle nuove tecnologie. Il format I'MVR® (Interactive Multimedia Virtual Reality), ideato da Alphabeti conserva l'emozione di tutte le mostre passate, che presenteranno i fogli nelle teche con le relative schede informative e contenuti di approfondimento curati dalla De Agostini. Un progetto editoriale e tecnologico (in italiano e inglese) che si è tradotto in un'idea per il web grazie al Sole 24 Ore.

Nella prima uscita on line sono disponibili due esposizioni del "Codice Atlantico": "Fortezze, bastioni e cannoni" e "La biblioteca, il tempo e gli amici". Alla fine del mese di giugno sarà on line anche la terza del lungo ciclo "L'architettura, le feste e gli apparati", mentre da poco è partita "Leonardo e la politica".

"Per la prima volta l'effimero si perpetua". Come ha dichiarato Mons. Franco Buzzi, prefetto dell'Ambrosiana, un vero paradosso realizzato dalla tecnologia. "Le mostre che sono per loro natura effimere sfidano il trascorre del tempo". Il viaggio virtuale tra le sale della Pinacoteca e della Biblioteca Ambrosiana apre le porte a rarità diversamente irraggiungibili, come il Foro dell’antica Mediolanum e mostra i codici custoditi nel caveau: l'antichissima Ilias Picta, il Virgilio di Petrarca, le lettere di Lucrezia Borgia e manoscritti in arabo, cinese e giapponese. Il format è una modalità innovativa per comunicare istituzioni complesse e musei che vogliono aprirsi alla promozione internazionale. Un allestimento creato ad hoc permette di ammirare le opere più rappresentative della splendida Pinacoteca: la Canestra di Caravaggio, la Maddalena di Tiziano, il Ritratto di giovane di Giorgione, le Allegorie di Brueghel.

L'accesso a "I segreti di Leonardo" è on line attraverso il sito del Sole 24 Ore con pagamento di un ticket di 9 € della durata di 6 mesi. A tutti coloro che visiteranno la Pinacoteca sarà riservato uno sconto di 4 € per l'accesso web a "I segreti di Leonardo". Questa modalità commerciale permette di legare la visita reale a quella virtuale, in modo da promuovere in maniera innovativa la Pinacoteca e le sue mostre. Inoltre, gli utenti del web, che avranno acquistato il ticket per il percorso on line, avranno la possibilità di vedere le mostre del Codice Atlantico (Sala Federicina e Sacrestia del Bramante) con un biglietto da 11 €, invece di 20 €.

La produzione delle foto VR (Virtual Reality) in alta qualità, che permettono l'esplorazione degli ambienti, sono state realizzate da Lan Pro Sistemi.

Collegamenti e risorse: